16/06/2009 – giornata di studio: Leghe a memoria di forma

le leghe a memoria di forma (SMA, acronimo della terminologia inglese: Shape Memory Alloys) sono materiali funzionali che possiedono un insieme di proprietà termomeccaniche (effetto  di memoria di forma ed effetto pseudoelastico) che non trovano analogo in nessun’altra lega conosciuta

queste proprietà hanno origine dalla struttura cristallografica, caratterizzata dalla esistenza di due fasi stabili; una variazione di temperatura o l’applicazione di uno sforzo inducono il passaggio da una fase all’altra, producendo effetti macroscopici quali la capacità di recuperare deformazioni apparentemente permanenti dell’ordine dell’8% e un comportamento elastico molto esteso (la cosiddetta superelasticità) fino a deformazioni dell’ordine del 12-15%

le due fasi, una stabile a bassa temperatura (martensite) ed una stabile ad alta temperatura (austenite), possiedono caratteristiche chimico-fisiche e proprietà meccaniche differenti: è come se la lega fosse costituita da due materiali “diversi” che si alternano in funzione delle condizioni esterne

è proprio il passaggio da uno stato solido all’altro a indurre le originali proprietà delle SMA che vengono sfruttate per assolvere a particolari “funzioni”

le SMA trovano numerose applicazioni in diversi settori tecnologici:

  • nel settore della meccanica e della termotecnica sono impiegate per realizzare dispositivi in  grado di integrare le funzioni di sensori ed attuatori (valvole, sprinklers, condizionatori d’aria, ecc.) e per  realizzare manicotti per accoppiare tubi
  • nel settore biomedicale le leghe SMA sono impiegate con notevole successo per la produzione di fili ortodontici, stents endovascolari, per realizzare dispositivi per osteosintesi e attrezzature per impieghi in campo endoscopico e chirurgico
  • nel settore  merceologico hanno avuto particolare successo commerciale le montature per occhiali realizzate con leghe SMA superelastiche
  • importanti sono anche le applicazioni nel campo dei beni culturali, di cui le più note sono quelle antisismiche

l’Associazione Italiana di Metallurgia propone una giornata di studio dedicata alle leghe a memoria di forma volta ad illustrare sia i principi della metallurgia, le tecniche di sintesi e di trasformazione di tali materiali, sia i principali settori di impiego e le applicazioni più innovative

la giornata è dedicata a ricercatori e tecnici, progettisti e designer operanti nel campo dei materiali non tradizionali ed interessati ad approfondire le conoscenze e le potenzialità di questa classe di materiali

visualizza la brochure dell’evento

per informazioni ed iscrizioni:
Segreteria Organizzativa
Associazione Italiana di Metallurgia
www.aimnet.it

Piazzale R. Morandi 2 – 20121 Milano
Telefono 02.76397770 / 02.76021132
Fax 02.76020551
E-mail: aim@aimnet.it