Apertura sportello Smart&Start Italia

è operativo lo sportello Smart&Start Italia per la presentazione delle domande di agevolazioni delle start-up innovative

per essere presentata la business idea della start-up dovrà avere caratteristiche tecnologiche e innovative, oppure sviluppare prodotti, servizi o soluzioni nel mondo dell’economia digitale, o valorizzare economicamente i risultati del sistema della ricerca

I requisiti che qualificano un’impresa come “start-up innovativa” sono:
– l’impresa deve essere costituita da non più di 48 mesi ed avere la forma della società di capitali
– il valore della produzione annuo non deve essere superiore a € 5 milioni
– l’oggetto sociale prevalente deve prevedere lo sviluppo, la produzione o commercializzazione di prodotti o servizi innovativi ad elevato valore tecnologico
– l’impresa deve possedere almeno uno dei seguenti requisiti: costi in ricerca e sviluppo pari almeno al 15% del maggiore valore tra costo e valore della produzione, almeno 1/3 del personale con esperienza pluriennale di ricerca o dottorato (o in alternativa i 2/3 del personale in possesso di laurea magistrale), disponibilità (titolarità, deposito o licenza) di almeno una privativa industriale  (relativa a invenzione industriale, biotecnologica,  topografia di prodotto a semiconduttori, nuova varietà vegetale, Software registrato presso Registro Pubblico Speciale), connessa all’oggetto sociale e all’attività d’impresa

l’agevolazione consiste in un mutuo senza interessi per la copertura dei costi di investimento e di gestione legati all’avvio del progetto proposto e per le Start-up del Mezzogiorno e del Cratere Sismico Aquilano è prevista anche una componente di fondo perduto, inoltre, le start-up costituite da meno di un anno usufruiscono di servizi di tutoraggio tecnico-gestionale

il programma Smart & Start Italia è attivo su tutto il territorio nazionale ed ha una dotazione finanziaria di oltre 200 milioni di Euro, come tutte le misure a sportello, anche per Smart&Start Italia le richieste verranno esaminate in base all’ordine di arrivo e fino a esaurimento dei fondi

per ulteriori informazioni sul bando e le modalità di presentazione della domanda visita le pagine web dedicate sul sito di Invitalia