Apre la seconda finestra del Bando G.A.T.E.

apre il 4 novembre 2013 la seconda finestra del Progetto G.A.T.E. (Give Ability To Export), iniziativa promossa dalla Direzione Generale Attività Produttive, Ricerca e Innovazione di Regione Lombardia, nell’ambito dell’Accordo di Programma con il Sistema Camerale lombardo, con il supporto di Finlombarda S.p.A.

il Bando accompagna le Micro, Piccole e Medie Imprese nella realizzazione di uno specifico progetto di sviluppo all’estero grazie all’affiancamento in azienda di un esperto in dinamiche internazionali messo a loro disposizione

possono presentare domanda le Micro, Piccole e Medie Imprese dei seguenti settori:

– Manifatturiero (lett. C codice ATECO primario 2007)
– Delle costruzioni (lett. F codice ATECO primario 2007)
– Dei servizi alle imprese (limitatamente ad alcuni codici ATECO)
 
la dotazione finanziaria complessiva è di 1.356.000 Euro, ripartita su due Misure:

– Misura A – Aziende che si aprono all’estero attraverso un approccio commerciale (1.044.000 Euro.)
– Misura B – Aziende che consolidano la presenza all’estero attraverso un approccio di investimento produttivo (312.000 Euro.)

le imprese interessate a partecipare possono candidarsi a partire dalle ore 12,00 di lunedì 4 novembre 2013 fino alle 12,00 di lunedì 2 dicembre 2013 con un proprio progetto di internazionalizzazione, direttamente sul sito: www.finlombarda.it/progettogate, per visualizzare il decreto ed il bando visita la pagina web dedicata al Bando G.A.T.E. sul sito dell’Assessorato Industria della Regione Lombardia
 
per entrambe le misure, le imprese potranno beneficiare dei servizi di consulenza proposti dal Progetto G.A.T.E. per un arco temporale non superiore a otto mesi consecutivi (a decorrere dalla data di invio da parte di Finlombarda della comunicazione all’impresa dell’avvenuto abbinamento ad un professionista)
 
per informazioni:
Finlombarda S.p.A., Tel. 02.607441, Email: progetto.gate@finlombarda.it, Sito web: www.finlombarda.it/progettogate