IFTS autunno 2006 – TECNICO SUPERIORE PER L’AUTOMAZIONE INDUSTRIALE

È una figura “a banda larga” inserita tra le figure professionali validate a livello nazionale e declinate in standard minimi di competenza per il settore industria ed artigianato. (Conferenza Unificata Stato-Regioni (29 aprile 2004 e 16 marzo 2006).

La figura possiede competenze di automazione industriale, ottenute dalla sintesi di competenze specifiche dei settori elettrico, elettronico, meccanico ed informatico.

  • Collabora alla progettazione delle macchine automatiche e all’integrazione degli impianti automatizzati per la gestione dei processi produttivi.
  • Cura la conduzione delle macchine/impianti relativi a specifiche fasi del processo produttivo.
  • Verifica la conformità del risultato rispetto agli standard, effettuando le regolazioni necessarie e/o intervenendo su eventuali anomalie.

Le competenza ed attività di questa figura sono:   

  • Applicare i principi di meccanica, elettromeccanica, fluidica
  • Gestire gli impianti elettropneumatici ed oleodinamici
  • Amministrare i sistemi di controllo industriale
  • Utilizzare il disegno meccanico
  • Impostare la manutenzione e l’aggiornamento di un impianto industriale
  • Integrare i principi di elettronica, informatica e meccanica nelle principali applicazioni che utilizzano le macchine automatiche.
  • controllare ed eseguire la programmazione di  macchine a controllo numerico computerizzato: per  la lavorazione, la costruzione e l'assemblaggio
  • collaborare nel team di progetto dell’Ufficio Tecnico, per la progettazione di macchine automatiche;
  • programmare l'assemblaggio, il controllo e la messa in opera di macchine o impianti;
  • coordinare le attività di controllo sul processo produttivo e sui prodotti, in modo da garantire la qualità complessiva del prodotto-servizio, in conformità alle stabilite  procedure aziendali;
  • eseguire l’analisi dei rischi legati alle movimentazioni ed alle lavorazioni della macchina e predisporre le sicurezze per gli operatori, avendo cura di sincronizzare gli interventi dei dispositivi installati.