INDUSTRIA 2015 incentivi per le imprese che innovano

Al via un nuovo piano di incentivi per le imprese che investono in innovazione e ricerca.
Grazie alle misure previste dal Piano, le aziende che svolgono attività di ricerca e innovazione in collaborazione con università potranno fruire di un credito di imposta del 40% (con limite massimo di 50 milioni di euro).
Nel caso in cui le imprese procedano autonomamente potranno usufruire di un ulteriore credito d’imposta del 10% calcolato sulle spese sostenute direttamente per l’attività di ricerca e innovazione.
Il nuovo sistema di incentivazione, in vigore dal 2008, avrà valore retroattivo e, pertanto, le imprese potranno inserire in detrazione nella dichiarazione dei redditi 2008 le spese sostenute nel 2007.
A mettere in moto il nuovo strumento è il via libera dell’Unione Europea al piano elaborato dal Ministero dello Sviluppo Economico e denominato "Industria 2015", che ha approvato sia il nuovo sistema di credito d’imposta sia il regime omnibus per le agevolazioni, che fornirà una quadro di riferimento unitario in materia a disposizione delle imprese.