Torneo di calcio tra robot

Anima l’edizione 2010 di Pianeta Giovani il torneo di calcio tra robot, piccoli automi programmati dagli studenti degli Istituti Tecnici e Professionali che, durante le giornate della manifestazione, si affrontano in gare individuali fino “all’ultimo goal”.
Questa iniziativa, proposta per la prima volta all’interno della manifestazione, è rivolta:
– ai giovani visitatori della 27ª BI-MU quale momento ludico all’interno dell’esposizione e stimolo a scoprire la dimensione tecnico-scientifica del “sapere”;
– agli educatori quale strumento di motivazione e coinvolgimento dei giovani all’apprendimento tecnico e professionale attraverso la scoperta e l’integrazione dei saperi.

Le gare del torneo di calcio tra robot si sviluppano prendendo a riferimento le regole proposte dalle Federazioni, italiana ed internazionale, per la categoria Junior che prevede l’impiego di robot Lego Mindstorms NXT con pallone a luce infrarossa all’interno del Campo di Gioco regolamentare.
Le gare consistono in incontri “individuali”, un robot contro un robot, al termine del quale ogni partecipante riceve un Attestato di Partecipazione ed il vincitore un Riconoscimento al Merito, per i più esperti la partecipazione prevede la possibilità di far entrare in campo due robot per squadra.

Per gli educatori, insegnanti dell’Istruzione e della Formazione, il torneo rappresenta  invece una sede privilegiata per conoscere e confrontare fra loro esperienze diverse, per approfondire le opportunità offerte dalla robotica applicata alla didattica e per indagare le potenzialità della robotica educativa in termini di sviluppo della curiosità, della motivazione e dell’apprendimento nella fascia d’età tra gli 8 ed i 18 anni.