un vero successo la “Fabbrica per l’Uomo” in Sandvik a Rovereto

sono stati un centinaio gli studenti di Istituti tecnici del vicentino che il 13 ed il 14 maggio hanno visitato lo stabilimento Sandvik di Rovereto per vedere da vicino il funzionamento di un impianto produttivo

quindi, un vero successo per la "due giorni" organizzata nello stabilimento Sandvik di Rovereto (TN) realizzato nell’ambito dell’iniziativa "Fabbrica per l’Uomo" promossa da UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE, un progetto che mira ad avvicinare sempre più Sistema Educativo e Impresa, poiché è importante che i giovani generazioni di tecnici possano toccare con mano gli aspetti della nuova industria prima di affacciarsi al mondo del lavoro, ed è ugualmente importante per l’impresa evidenziare, fin dai banchi di scuola, quali sono le professionalità e le competenze richieste dal moderno mondo industriale

ed è proprio all’interno di questa iniziativa che si sono svolte le visite guidate di un centinaio di studenti del Vicentino, in particolare dell’ITIS de Pretto di Schio e del Centro Formazione Professionale di Trissino

il programma della visita di studio ha permesso di:
– presentare l’azienda: la storia, i prodotti ed i mercati che ne hanno permesso il successo negli ultimi anni
– descrivere l’organizzazione con particolare focus sull’organizzazione produttiva
– descrivere i profili e le competenze
– spiegare i processi produttivi e degli impianti presenti
ma anche di concedere agli studenti momenti più "ludici" quali: merenda, distribuzione gadget UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE e Sandvik, e documentazione sull’azienda e le sue attività

la visita si è caratterizzata per la metodologia, diversa dalla classica lezione frontale in aula, cha ha lasciato ampio spazio all’interazione continua con il personale dell’azienda coinvolto nell’iniziativa che ha costituito un’importante occasione di apprendimento, e un’opportunità unica per gli studenti di approfondire le tematiche studiate a scuola e vissute direttamente nei diversi ruoli agiti nell’impianto produttivo

per realizzare la visita gli studenti sono stati suddivisi in piccoli gruppi ed accompagnati nei reparti produttivi e nei vari uffici di staff, visitando: programmazione, officine, approvvigionamento, dipartimento ricerca e sviluppo, ecc…

a valle di questa esperienza Polomeccanica e Sandvik vogliono sottolineare come sia importante coinvolgere i giovani con nuovi stimoli, presentare
esempi innovativi di integrazione delle tecnologie industriali e, in generale, l’innovazione che il comparto è in grado di offrire oggi, al fine di facilitare la loro capacità di immaginarsi e proiettarsi in uno scenario professionale realistico

in questa opera un contributo di valore alla formazione tecnica dei giovani è senz’altro offerto da quelle realtà industriali con tradizioni di collaborazione con il Sistema Educativo e radici profondamente internazionali, come Sandvik ha saputo dimostrare

visualizza le fotografie della visita allo stabilimento